Prossimi Appuntamenti

  • S'informano i colleghi allenatori che hanno già eseguito i primi due moduli che a breve saranno pubblicate le date e i luoghi di svolgimento del TERZO e ultimo modulo di aggiornamento obbligatorio.

  • Sarà consegnata agli allenatori associati AIAC 2016 che parteciperanno ai prossimi corsi di aggiornamento territoriali relativi al Terzo Modulo (ultime 5 ore) la Pen drive in foto contenente le slides di tutti e tre gli aggiornamenti effettuati

Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
Stampa

CORSO ALLENATORE UEFA B CORIGLIANO

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

POSSIBILITA’ DI DILAZIONARE IN TRE RATE LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO

Si comunica che il Presidente Nazionale Renzo Ulivieri ha accolto la proposta del Presidente dell’Assoallenatori calabrese Raffaele Pilato riguardante la dilazione del pagamento della quota di partecipazione al Corso per Allenatore di Base UEFA B che si svolgerà a partire dal prossimo 28 settembre a Corigliano Calabro. Considerata la grave situazione createsi a seguito dell’alluvione e al fine di dare una risposta concreta ai partecipanti al corso allenatore, abbiamo inteso rivolgere istanza al presidente nazionale per la dilazione della quota di partecipazione. Attento e sensibile il presidente Ulivieri ha subito condiviso la nostra iniziativa disponendo un anticipo di fondi dell’AIAC Nazionale che andranno ad anticipare al Settore Tecnico la quota di iscrizione dei partecipanti al corso, dando così la possibilità, ai futuri allenatori, di poter dilazionare in tre rate la somma relativa all’iscrizione. Invitiamo gli interessati che ancora non hanno provveduto ad inviare la domanda di partecipazione di farlo al più presto anche in considerazione che le stesse, per essere valide, devono pervenire alla segreteria AIAC ITALIA a Coverciano entro le ore 18:00 di mercoledì 9 settembre. Nutriamo la speranza che questa iniziativa possa rappresentare un piccolo segno tangibile agli sportivi della sibaritide da parte della nostra associazione e che tutte le famiglie colpite possano arrivare al più presto alla normalità superando le difficoltà derivanti dal dopo alluvione.